Vista dall'alto

Itespresso

« Le icone con il segno di spunta  | Home | Report vendite Windows Phone e Blackberry a Natale » 

Google Mail, un cavallo di troia nel regno di Outlook

Google è partita offrendo un semplice servizio di posta consultabile via Web, poi ci ha costruito attorno il mondo delle Apps, poi ha saputo fare diventare Google Mail anche un servizio per il business, e da tempo si può utilizzare con il proprio dominio (si può usare quindi Google Mail con un account @tuocognome.com).

Ora con Google Apps Sync For Microsoft Outlook  ha facilitato al massimo la penetrazione di qualsiasi tipologia di account Google Mail (che sia business o no) in Outlook e così ha bello e pronto anche il supporto Mapi, per poter sincronizzare Calendario, Contatti e Posta elettronica sui Google server tramite Outlook, proprio come fa un account Exchange.

Se si lavora con i dispositivi mobile è tutto ancora più facile. Si imposta un account dicendo allo smartphone che è un account tipo Exchange, si inserisce la propria user id e la propria password, il server è m.google.com e tutto si sincronizza in un attimo. 

Davvero un bel servizio. Outlook  e Office è forse il software migliore che Microsoft abbia in casa, ci manca solo che Google gli porti via anche questo, visto che pure Explorer è a rischio...

Mario De Ascentiis

Inserito il 22 di dicembre 2011 in Windows 7
Permalink
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e20162fe1696ae970d

Lista dei blog che mi linkano "Google Mail, un cavallo di troia nel regno di Outlook":

Commenti