Vista dall'alto

Itespresso

« gennaio 2011 | Main | marzo 2011 »

Microsoft chiama a raccolta i suoi MVP 2011

MVP sta per Most Valuable Professionals, sono riuniti a Redmond fino al 2 di Marzo per condividere conoscenze, competenze, per parlarsi tra loro, per 'assaggiare' il futuro ed esprimere consigli su come fare meglio di tutto e di piu' in ambiente Microsoft. Gli MVP sono indipendenti da Microsoft, ma vengono nominati anche da dipendenti Microsoft che ne riconoscono le competenze. Vi fanno parte in base ai loro contributi volontari alle Community Tecniche, esperti di ogni categoria professionale ognuno secondo le proprie competenze. Per Microsoft ascoltarli serve anche a comprendere i bisogni dei propri clienti, per fare meglio. I MVP sono circa 4.000 esperti su oltre 100 milioni che partecipano alle diverse Community tecnologiche. Ora piu' che negli anni passati per Redmond e' tempo di mettere a frutto i suggerimenti della base.

Mario De Ascentiis

Inserito il 28 di febbraio 2011 in Windows 7
Permalink | Commenti (1) | TrackBack
Tag Technorati: ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Windows 7 Service Pack 1, tanta sicurezza nessuna novità

Non ci sono più i Service Pack di una volta, quelli attesi perché avrebbero migliorato il sistema operativo nell'utilizzo di tutti i giorni . Windows 7 Service Pack 1 riallinea alla migliore delle situazioni possibili la sicurezza delle macchine che utilizzano questo OS. Tutto qui. I maligni diranno che è naturale questo, perché Windows 7, secondo questa tesi, già alla nascita era il vero Service Pack di Windows Vista.

Io penso che questo Windows 7 Sp1 (potete scaricarlo da qui) semplicemente aderisca alla vera natura dei service pack: fix, e sicurezza per i pigroni che non lasciano eseguire Windows Update giorno per giorno.

Le novità ci sono invece per Windows Server 2008 R2 che propone Remote Fx e Dynamic Memory per gestire on the fly la memoria da assegnare alle macchine virtuali.

Anche se Windows 7 è il migliore sistema di Microsoft degli ultimi 10 anni, cresce intanto la curiosità per Windows 8, di cui alla PDC 2011 si dovrebbe poter assaggiare qualcosa. Windows 8 è destinato a sfide ben più ardue, perché le cloud saranno mature, perché gli OS andranno declinati su piattaforme trasversali, con il minimo lavoro di sviluppo e adattamento possibile. Sarà tutta un'altra storia.

Mario De Ascentiis

Inserito il 24 di febbraio 2011 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Nei prossimi mesi...

A Barcellona sono rimasto abbastanza deluso da Microsoft. Più che annunci concreti, lì sul campo, si è assistito ancora al gioco della formula: "Nei prossimi mesi..." Mentre gli altri sono veloci come la luce, l'aggiornamento per Windows Phone 7, atteso già per gennaio, non arriverà che a marzo. Un aggiornamento che significa prima di tutto Copia e Incolla, Integrazione di Twitter nei contatti, Office in the Cloud, IE 9, Multitasking, ma non tutte le novità potranno arrivare insieme, anzi. IE 9, che si potrà integrare solo dopo la metà del 2011, dà la misura di quanto il porting di un browser, che nasce nella stessa software house, non sia roba da poco. Siamo ancora a metà febbraio, spero non sia vero che il primo smartphone con Nokia uscirà solo nel 2012.

Mario De Ascentiis

Inserito il 17 di febbraio 2011
Permalink | Commenti (8) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Elop e Ballmer, un accordo coraggioso

C'era l'atmosfera di annunci importanti, se ne parlava da tanto. L'accordo Nokia-Microsoft è un accordo coraggioso e una scelta di quelle 'o la va o la spacca'. Per Nokia l'adozione di Windows Phone diventa strategia primaria, e nello stesso tempo Nokia aiuterà Microsoft a guidare e definire il futuro della piattaforma. Microsoft guadagna la penetrazione di Windows Phone anche sui terminali di fascia bassa e Bing sarà il motore di ricerca nei servizi di Nokia. I negozi di software e contenuti di Nokia, con il Marketplace Microsoft, si fonderanno. Si va verso una guerra non tanto tra sistemi operativi mobile, quanto tra ecosistemi (l'App Store anche sui computer vi fa suonare qualche campanello?).

Intanto Android cresce dell'890%, Apple ha già una roadmap predefinita con iPhone 5, Mini e iPad 2 e 3 e sforna soluzioni software a manetta, e infine Hp gioca le proprie carte sull'integrazione smartphone, Pc e tablet con WebOs. Si aspettano le mosse di Rim. Questo è lo scenario, ma il nemico per tutti ora è chiaramente Android; più che un tutti contro tutti è su Android che si focalizza la competition.

Elop e Ballmer si fanno coraggio: "There are other mobile ecosystems. We will disrupt them. Success requires speed, We will be swift. Together, we see the opportunity, and we have the will, the resources and the drive to succeed".

Se questo è il "tuffo dalla piattaforma in fiamme in mezzo al mare", in Nokia devono saper nuotare molto bene.

Mario De Ascentiis

Inserito il 11 di febbraio 2011 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (3) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Win 7 e Win Server 2008 R2, Service Pack il 22 febbraio

Microsoft conferma che il 22 Febbraio saranno disponibili le Release to Manufacturing (RTM) di Service Pack 1 per Windows 7 e Service Pack 1 per Windows Server 2008 R2. Per gli utenti Msdn invece il rilascio della RTM è anticipato al 16 di Febbraio. La pagina di download per tutti è il Download Center
e ovviamente si può procedere dal menu di avvio di Windows seguendo la normale procedura di Windows Update. Microsoft non preannuncia significativi cambiamenti in Windows 7, il SP comprenderà tutti gli aggiornamenti già rilasciati e minori perfezionamenti.

Invece in Win Server 2008 R2 ci saranno due novità di rilievo: Remote FX, per sfruttare le Gpu fisiche dei server (con supporto 3D e Win Aero), anche in ambienti di virtualizzazione del desktop, con Hyper-V, nelle sessioni di lavoro Remote Desktop; e Dynamic Memory che permette di incrementare ancora la densità di macchine virtuali per ogni server, senza aggiungere risorse.

Mario De Ascentiis

Inserito il 10 di febbraio 2011 in Windows 7, Windows Server
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Nokia e Microsoft, la strana coppia

Gli ingredienti ci sono tutti: Elop che da Microsoft prende le redini di Nokia, il declino di Symbian, la partnership con Intel per MeeGo, che deve ancora dare buoni frutti... E il tempo stringe. Per Nokia come per Microsoft. L'idea è un po' questa: mettiamo insieme le nostre forze, prendiamo i pezzi buoni che ognuno di noi ha, e queste barche che scricchiolano potrebbero anche tornare a navigare in mare aperto con sicurezza e un buon carico di passeggeri, portando vantaggi a tutti quanti. Non ci resta che aspettare l'annuncio delle nozze (11 febbraio?), anche se qualcuno sperava in questo matrimonio già più di un anno fa.

Mario De Ascentiis

 

Inserito il 4 di febbraio 2011 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (7) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post