Vista dall'alto

Itespresso

« Il declino di Internet Explorer e quegli sporchi 64 bit  | Home | Office 2010, le Web Apps e SharePoint » 

Microsoft ha bisogno di un booklet

"Venghino, signori venghino"... Apple apre la raccolta degli ordini in Italia (10 maggio) e arrivano anche i piani tariffari degli operatori mobili, che attiveranno le offerte sulle micro-sim degli iPad dal 28 di maggio. Intanto c'è Microsoft che rinuncia a Courier e accenna a una strategia che è tutto tranne che chiara... Che brutto segnale. Perché sembra davvero una resa, ma non di quelle per pensare a un rilancio alla grande, semplicemente una resa, mentre tutti gli analisti concordano che la portabilità abbinata a Internet potrebbe essere un Eldorado. E' vero, Microsoft in primis fa software, ma dove sono gli OEM? C'è qualche partner in grado di contrastare il milione di iPad che hanno già fatto cassa? E' possibile che nessuno dei primi cinque vendor di notebook/netbook abbia pronto qualcosa di comparabile? E' tempo ancora di pennini? Apple sta comunque aprendo un mercato nuovo, come seppe fare Asus con i netbook. Davanti a un booklet come si deve, Microsoft avrebbe pronto un software come si deve? Questo è il punto. No! Non sarebbe adeguata una declinazione di Windows 7, che è touch, ma troppo Pc e Windows Phone resta un'incognita, con un modello di distribuzione di applicazioni ancora da rendere credibile.
Intanto qualcosa si muove, Ibs inizia a vendere anche eBook, e stringe accordi con gli editori. Se iPad andrà forte anche da noi, chi ci sarà pronto a cogliere l'opportunità?

Mario De Ascentiis

Inserito il 10 di maggio 2010 in Windows Mobile
Permalink
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e20133ed6fce64970b

Lista dei blog che mi linkano "Microsoft ha bisogno di un booklet":

Commenti

Microsoft ha agito in passato senza una strategia credibile e di ampio respiro.
Ma adesso le cose sono cambiate.
Microsoft non si muove perchè non ha pronti ancora tutti i tasselli dell'imponente scenario che sta costruendo. Microsoft guarda lontano, non è la battaglia dell'iPhone che le interessa è il mercato intero il suo punto di riferimento.
Credo che entro la fine dell'anno vedremo più chiaramente dispiegarsi la strategia MS con Windows Phone 7 e forse è quello il S.O. che MS metterà sul futuro tablet.
MS Sta creando un ecosistema completo su cui lucrare. Tutto deve essere costruito e coerente. MS non è ancora pronta ma ormai l'obiettivo è chiaro. E quando l'obiettivo è chiaro per MS chi è dentro il mirino dovrebbe iniziare a preoccuparsi...

Inserito da Paolo il 11 di maggio 2010, 03:07

Quoto in Toto Paolo!

Non avresti potuto utilizzare parole migliore.

Microsoft ha passato molti anni a complimentarsi con se stessa, ma oggi ha un Obiettivo Ben Definito... e si sa quali potenzialità abbia la BigM!

Tempo 3-5 Anni Microsoft raggiungerà i suoi obiettivi!

Michael Nicoli

Inserito da Michael Nicoli il 14 di maggio 2010, 11:20