Vista dall'alto

Itespresso

« gennaio 2010 | Main | marzo 2010 »

Windows Phone 7 Series vorrei fosse così

In attesa di vedere e capire bene cosa ci sarà dentro Windows Phone 7 Series (definitivo), mi permetto di esprimere i miei desiderata, quello che mi piacerebbe trovare negli smartphone equipaggiati con il sistema operativo di Microsoft.

1. Accensione e spegnimento del dispositivo, e caricamento del software necessario, in pochissimi secondi

2. Batteria in grado di portare a termine senza problemi la giornata lavorativa (almeno con la connettività WiFi sempre attiva)

3. Fluidità nelle operazioni e nella selezione di programmi e funzioni. Voglio al più presto dimenticare la piccola X per chiudere le applicazioni nascosta in alto a destra delle precedenti versioni Windows Mobile

4. Il multitasking non mi interessa (ma ascoltare la musica mentre si fa altro invece sì), a patto che per lanciare e chiudere i programmi non debba aspettare più di un secondo (è il tempo massimo di attesa usando l'iPhone e quindi se si può fare che si faccia)

5. Mi piacerebbe altresì che Microsoft sapesse sfruttare meglio l'integrazione con il sistema operativo Windows 7, con Outlook e Exchange e con i social network (potrò caricare i profili e le foto dei contatti da Facebook e veder caricata anche nel database Exchange l'immagine dei contatti?). Avevo sognato ai tempi della presentazione di Windows 7, a Los Angeles, l'allineamento delle versioni Desktop e Mobile. Ora, non sarebbe male poter accedere ai file del proprio PC in remoto, salvarli on the cloud (in qualche modo) e potervi accedere dallo smartphone, anche se non sono un utente dei servizi Live!. Si può fare, si può fare... Ci sta già pensando Norton con il servizio Norton Tiki per iPhone.

6. Poi vorrei un servizio per gestire le applicazioni chiaro, associato con il mio account Live, un AppStore degno di questo nome, facile da usare, con tanti servizi.

7. E poi mi piacerebbe poter giocare con tutti i titoli, senza per forza dover utilizzare quelli Xbox Live (a parte che bisogna capire se con Windows Phone 7 si può veramente giocare o semplicemente 'giochicchiare' con il proprio Avatar.. della qual cosa mi interessa proprio poco). Così come mi piacerebbe farlo senza scottarmi per il calore del terminale.

8. Vorrei poter impostare tutti i profili che desidero sul desktop, senza dovermi limitare a uno/due quando sincronizzo gli smartphone

9. Mi piacerebbe che Windows Phone 7 series mi consentisse di volta in volta di scegliere come collegarmi alla Rete, a seconda delle applicazioni che utilizzo e dove mi trovo (vedi Nokia E71 e E72, solo per fare semplici esempi, oltre ad iPhone). E che rilevasse in autonomia le reti che già mi conoscono quando entro nel loro raggio di azione.

10. Lo so, io vorrei  che uno smartphone con Windows Phone 7 Series fosse meglio di un iPhone... Quattro anni dopo avrò pur il diritto di chiederlo...

Mario De Ascentiis

Inserito il 24 di febbraio 2010 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Qui MWC 2010 Barcellona, a voi Milano...

Davvero 48 ore intense per me, queste a Barcellona, in occasione del Mobile World Congress 2010. Chi pensava a un'edizione a 'novita zero' si e' dovuto ricredere. La pioggia ha innaffiato gli annunci di Nokia con MeeGo, Microsoft con Windows Phone 7 Series, Samsung con Bada e Wave, Htc con i nuovi Legend e Desire, Rim con il nuovo BES Express, adatto soprattutto per le nostre PMI. Sono solo alcune delle novita' piu' interessanti. Speriamo che in primavera germogli qualcosa di buono, che possa portare davvero frutto, da questa estate. Eh si', perche' in alcuni casi gli annunci ci sono, le soluzioni mancano ancora. Cosi' basta scavare un po' a fondo durante la demo di Windows Phone 7 Series, per vedere quanto lavoro ci sia ancora da fare. Microsoft ha dato fondo alle proprie risorse, ha fatto scatenare Ballmer, raccogliendo quanto di buono gia' aveva in casa (Zune), per partire a lavorare a un OS mobile che sia credibile. Io sono ancora scettico, perche' ho visto una concorrenza agguerrita (Bada non e' male) e tanto, tanto Android, ovunque, pervasivo, nonostante i dati di mercato non facciano fare salti di gioia. Ottima affluenza (e tutte le conferenze stampa che contano sono state precedute da almeno mezz'ora di coda :-). Intanto i vendor B2B fanno vedere come stanno lavorando per la connettivita' del futuro in LTE e per l'IPTV (Alcatel-Lucent, Zte, Motorola, e cito solo gli stand che ho visitato), mentre il 3G ci terra' ancora compagnia per un po'. Nessun segnale di disperazione da crisi (quasi a esorcizzarla), sembra un MWC sfiorato solo dai risultati economici, ma vispo, anche perche' se non va nemmeno il settore della mobility davvero ... Tutti a casa. A voi Milano...

Mario De Ascentiis

Inserito il 16 di febbraio 2010 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (2) | TrackBack
Tag Technorati: , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Aspettando Windows Mobile 7

Mobile World Congress 2010 oramai è qui. L'aspettativa per Windows Mobile 7 è elevata, ma in rete, ancora a scatola chiusa, ci sono già anche i primi feedback, non certo positivi, su quelli che sono i rumor su quello che sara' il prossimo sistema operativo mobile di Redmond.
Sembra che Windows Mobile 7 sia fin troppo Zune-centrico, non abbia il multitasking (ma quante volte è stato citato tra i punti di forza rispetto ad iPhone?), ma consenta una buona integrazione con Xbox. Chi ce l'ha Zune in Italia? Nessuno. E poi bisogna capire anche se e come saranno supportate le UI degli OEM... Insomma tante incognite, circa due anni dopo rispetto a quando si sarebbero dovute avere delle risposte convincenti. Windows Mobile 7 è davvero l'ultima spiaggia per Microsoft e l'ultima occasione per tenere il passo dei competitor, che sono più veloci, più reattivi.
La curiosità e l'attesa sono vive, vediamo che succede a Barcellona.
Mario De Ascentiis

Inserito il 10 di febbraio 2010 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Windows 7 RC sta per scadere... brutaliter

Windows 7 RC scade il 1 giugno, ma già dal 1 di marzo chi non provvederà ad acquistare una delle versioni definitive in commercio vedrà il proprio computer arrestarsi a intervalli regolari di due ore. Dal 1 giugno invece, schermo nero con un messaggio permanente sul desktop.
Due sole osservazioni: non permettere di salvare il proprio lavoro prima dello shut down del Pc (dal 1 marzo al 1 giugno) è veramente una rottura ingiustificata. Non si poteva consentire il salvataggio? Non è abbastanza noioso dover riavviare tutto ogni due ore? E poi ancora... Ci voleva così tanto per evitare di dover reinstallare tutto da capo? Microsoft ci guadagnava un maggior numero di upgrade a Windows 7 e l'utente una serie di rogne in meno. Finito il periodo di prova della Release Candidate, infatti, forse torna più comodo usare quello che si ha già piuttosto che comprare un OS nuovo...
Mario De Ascentiis

Inserito il 4 di febbraio 2010 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Quando il sistema operativo non conta...

Con che sistema operativo funzionano i frigoriferi? E il forno a microonde? E il televisore? La risposta è una sola: "Non mi interessa". Quegli elettrodomestici funzionano e basta, al massimo mi richiedono una veloce lettura al manuale di istruzioni. Punto. Anche per i nuovi tablet, e per gli ebook reader, non ha molto senso chiedere con quale sistema operativo funzionano, ma acquista invece senso la domanda: "Cosa mi permettono di fare? In che modo? Che limiti hanno?". Windows Mobile 7, se verrà presentato a MWC 2010, dovrebbe essere così trasparente da farci dimenticare sia l'esistenza di una versione precedente (che è comunque da dimenticare) sia di essere di fronte a un sistema operativo 'windows'... Un'impresa non da poco.
Partendo da questa riflessione, ecco il pensiero sul confronto iSlate/iPad. E' perso in partenza dal primo. Accendete iSlate e c'è Windows 7, su qualcosa (una tavoletta) che non dovrebbe essere un Pc. Sull'iPad non sapete bene che c'è non vi interessa quasi... potrebbe diventare un sistema completo per tablet, per ora è un sistema mobile... E se riuscisse ad essere semplicemente un iPod touch in grande... dite poco? Magari non avessi ragione, ma è così...
Mario De Ascentiis

Inserito il 1 di febbraio 2010 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (1) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post