Vista dall'alto

Itespresso

« ottobre 2009 | Main | dicembre 2009 »

IE 9 e Mozilla, il browser mette il turbo

Non è solo di Microsoft l'idea di sviluppare un browser in grado di sfruttare le risorse delle Gpu. Anche Mozilla infatti sta lavorando a una versione di Firefox che sposti il carico dell'elaborazione grafica e del rendering testuale dalla CPU alla scheda grafica, utilizzando Direct2D e DirectWrite, quest'ultima è in sostanza un'API Microsoft disegnata per sostituire GDI e disponibile per Windows 7, l'ultima versione di Windows Server e Windows Vista. Sui tempi di arrivo di Internet Explorer 9, a seguire un calendario logico, verrebbe da pensare al 2011, anche in relazione alla sequenza di sistemi operativi e browser (vedi Vista con IE8). Comunque sia, l'evoluzione verso un'architettura di questo tipo documenta la centralità assoluta del browser, un'esigenza di risorse e velocità adeguate per le sfide della cloud
Mario De Ascentiis

Inserito il 26 di novembre 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Office 2010 e Facebook, matrimonio 'quasi' fatto

Office 2010, ora disponibile in beta da provare, vanta una serie di buone novità. Ne abbiamo già parlato. Nella successione tra le nuove versioni (che implicano cambiamenti radicali) e quelle di allineamento, Office 2010 sembra proprio rappresentare una release di questo secondo tipo. Il Ribbon sembra darci ragione: già presente su alcune applicazioni di Office 2007 ora è disponibile per tutte. L'idea di BackStage comunque già utilizzata in Office 2007 ora è migliorata e potenziata...
Qualcosa in più, onestamente, ci saremmo aspettati per quanto riguarda l'integrazione di Office 2010 e Outlook in particolare con i siti di Social Networking. Nel nostro scetticismo non siamo così convinti che il merge dei profili (e delle foto) tra l'account Facebook e lo stesso indirizzo utilizzato in Outlook sia implementato tra la beta e la prossima versione, forse più avanti. Chissà... Per ora di Office 2010 apprezziamo la stabilità. Intanto a questo 'merge' sono già arrivate altre software house per quanto riguarda gli smartphone: Spb mobile shell, per esempio, permette di caricare sul proprio profilo Exchange la foto di un contatto andandola a pescare tra i nostri amici di Facebook. Ottima idea, anche perché poi quella foto rimane nel nostro database Exchange, anche se Facebook non lo stiamo usando più.

Mario De Ascentiis

Inserito il 23 di novembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Azure, tre schermi e la cloud

E' un Ray Ozzie più pragmatico che profetico quello della PDC 2009. La visione dell'azienda basata sull'idea che servizi e software saranno sempre più fruiti e utilizzati su computer, smartphone e TV, fotografa una situazione molto vicina al presente. Non una vision, perché i tempi sono stretti, ma un buon segnale di sveglia, come dire, ci siamo. Azure è poco sistema operativo, e molto di più è piattaforma applicativa. Microsoft crede che non tutto sia destinato alle nuvole, ma che sia la soluzione ibrida quella che guiderà lo sviluppo dei prossimi anni. E così Azure deve favorire proprio lo sviluppo di questo ecosistema. Ma allora cos'è Azure in pratica? E' una piattaforma applicativa on the cloud per consentire agli sviluppatori la scrittura di applicazioni sui server nei data center Microsoft: utilità strategica indubbia. Se siete utenti finali però state tranquilli: per questa volta non dovete installare né aggiornare nulla :-)

Mario De Ascentiis

Inserito il 18 di novembre 2009 in Windows Server
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Microsoft, fate update anche se il software è pirata

Vinny Gullotto, General Manager del Malware Protection Center, lo ripete quasi come un mantra: "Aggiornate, aggiornate, aggiornate".

Fare update del sistema operativo  - e di tutte le applicazioni -  è il primo passo non solo per proteggere il proprio PC, ma anche per rallentare la diffusione del malware. Si sapeva già, ma non a tutti è invece ancora chiaro che anche chi ha scelto di installare un sistema operativo Windows pirata ha diritto agli aggiornamenti della sicurezza, senza rischiare di ritrovarsi denunciato o 'crocifisso'.

Per quanto riguarda le applicazioni invece, emerge ancora una volta come oramai chi diffonde codice maligno lo fa con intenti criminali per guadagnare soldi, tra le applicazioni più sfruttate ci sono proprio quelle legate ai file PDF (i vari Acrobat), così diffusi, anche e di più in ambito aziendale e così facili da attaccare, se non si provvede a installare le patch proposte con regolarità da Adobe.

Microsoft intanto prosegue il suo lavoro per allargarsi una via con le sue proposte software nell'ambito della sicurezza, forte della sua base di installato del programma Malicious Software Removal Tool, del lancio di Microsoft Security Essentials e dei progetti in corso sempre nell'ambito dei software di protezione. Alla precisa domanda su quali sono le marce in più di Microsoft rispetto alle aziende che si occupano di sicurezza da anni, Gullotto risponde sicuro:

  • Faremo meglio per la visibilità che abbiamo
  • Microsoft oggi è sempre più orientata a rendere Internet più forte a dare potere alla Rete
  • Siamo in grado di comprende e conoscere i problemi in profondità
  • Siamo forti della nostra Expertise e la community è per noi tra le risorse più importanti

Chi sa leggere tra le righe...

Mario De Ascentiis

Inserito il 13 di novembre 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (2) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Da Windows Vista a Windows 7, migrazione più facile

Microsoft ha reso disponibile un efficace tool per facilitare il passaggio da Windows Vista a Windows 7. Anche su ITespresso avevamo parlato delle difficoltà (e dei tempi interminabili) per chi avesse deciso di migrare al nuovo sistema operativo senza reinstallare tutto ex novo. Era stato da più utenti segnalato un blocco della procedura intorno al 60% dell'avanzamento delle operazioni. Ora questo FIX pare risolvere tutto. Leggete anche l'articolo con la documentazione completa del caso. E' importante per capire quali siano i casi in cui il FIX è realmente necessario e poi... Buona migrazione a tutti.

Mario De Ascentiis

Inserito il 6 di novembre 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Windows 7 e il driver che non c'è...

In genere il passaggio a Windows 7 non riserva brutte sorprese. In genere appunto... Qualche problemino in realtà poco alla volta viene a galla. Le difficoltà di sincronizzazione con iPhone per gli utilizzatori del chipset Intel P55, i problemini con i dischi SSD per un firmware così così.
Ma non è tutto. Proprio sulla nostra pelle abbiamo sperimentato il ritardo nella preparazione dei driver di Hp. Ad oggi non mi risulta sia possibile utilizzare una semplice Color Laserjet 2600n (anche abbastanza diffusa) con Windows 7 a 64bit (ma non mi sembra che la situazione per Windows 7 a 32 bit sia migliore). E pare che non sia l'unico driver mancante alla collezione. Hp nel forum comunica che è stata fatta la scelta di aspettare la versione definitiva per lo sviluppo finale. Ma è una spiegazione che regge a metà. Ci risulta infatti che la consegna agli OEM del sistema operativo sia stata fatta in estate. Che senso ha che a fine ottobre non ci siano ancora driver? Chi avesse altri guai, può segnalarceli proprio a commento del post.

Mario De Ascentiis

Inserito il 2 di novembre 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (13) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post