Vista dall'alto

Itespresso

« luglio 2009 | Main | settembre 2009 »

Windows 7 RTM, come aggiornare il sistema

Nel tardo pomeriggio di Giovedì 6 agosto (ora italiana) è arrivato puntuale come promesso Windows 7 RTM. Come da calendario è disponibile per il download consentito agli abbonati MSDN e Technet Plus. Le versioni che questi utenti possono scaricare sono tutte quelle retail e Volume License.

Alcune informazioni d'obbligo. E' possibile aggiornare direttamente il proprio computer da Vista Sp1 (o successivi) a Windows 7, ma non da Windows Xp a Windows 7. Inoltre chi ha già installato Windows 7 Beta o Windows 7 RC dovrà rifare completamente l'installazione se vuole utilizzare Windows 7 RTM.

Se è abbastanza scontata l'impossibilità di passare da un'architettura Vista a 32 bit a Windows 7 a 64 bit, non lo è altrettanto il mancato supporto del passaggio da Windows Vista in italiano a Windows 7 in inglese. Tenete conto.

Per quanto riguarda le versioni nella nostra lingua di Windows 7 ricordiamo che Windows 7 in italiano arriverà su Msdn il 14 di agosto (saranno disponibili anche le versioni francese, tedesca, spagnola e giapponese) insieme con Windows Server 2008 R2 e dal giorno dopo 15 agosto, non sarà più disponibile Windows 7 RC, chi l'ha già scaricata potrà andare avanti a utilizzarla fino a 1 marzo 2010, dopo quella data i pc che ancora la utilizzeranno si riavvieranno ogni due ore. Windows 7 RC morirà definitivamente a giugno 2010.

Qui potete vedere lo slideshow Windows 7 Ultimate RTM

Mario De Ascentiis

Inserito il 7 di agosto 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Xp Mode in Windows 7, le novità

Anche Windows Xp Mode cresce, esce dalla beta e arriva in RC, poco importa rispetto alle date del rilascio di Windows 7 RTM, anche perché si può scaricare a parte. Alcuni chiarimenti: come dice il nome Xp Mode è un tool di compatibilità, basato su Virtual PC, ma non serve per 'virtualizzare' nel senso più ampio del termine. E questo è un punto importante. Secondo punto: proprio perché la funzione principale è di assicurare il più ampio spettro di compatibilità con le applicazioni, i vendor iniziano a consigliare di dotare anche Xp Mode di protezione antivirus, è comprensibile. La RC rispetto ala Beta guadagna inoltre la possibilità di collegare drive USB alle applicazioni che girano con Xp Mode direttamente dalla task bar di Windows 7, da cui basta un clic con il tasto destro per aprire le applicazioni più utilizzate in modalità Xp. E' possibile anche disabilitare la condivisione dei drive tra host e guest se non serve, e il funzionamento è tutto spiegato con un tutorial. Xp Mode resta un tool aziendale, ma per il semplice fatto che praticamente tutte le applicazioni consumer già girano bene su Windows 7.

Inserito il 5 di agosto 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Windows 7 senza la E

Windows 7 uscirà anche in Europa così come è nel resto del mondo, e cioè con il suo Internet Explorer 8 preinstallato, ma anche una bella finestra per fare scaricare tutti gli altri browser concorrenti. Microsoft rinuncia alla versione E che avrebbe 'marchiato' il mercato europeo. Bisogna ora aspettare il parere della Commissione Europea. Il Ballot (così in gergo la finestra di Windows 7 tramite cui è possibile indicare il browser preferito da usare) sarà distribuito via Windows Update anche per gli utenti di Windows Xp e Vista. L'impressione è che la soluzione non sia proprio equivalente alla distribuzione di un sistema operativo senza alcun browser ma, grazie alla possibilità di scegliere quale installare, si eviteranno agli utenti altri guai durante le procedure di aggiornamento. A meno che la Commissione Europea non voglia un giorno imporre che il sistema operativo deve potersi aggiornare allo stesso modo sia con che senza IE e soprattutto che l'OS deve avere le stesse identiche caratteristiche in entrambi i casi.

Mario De Ascentiis

Inserito il 3 di agosto 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post