Vista dall'alto

Itespresso

« febbraio 2009 | Main | aprile 2009 »

I'm just Not Cool Enough to be a Mac Person

La nuova campagna pubblicitaria Microsoft negli States punta su questo claim (I'm just Not Cool Enough...) che sottolinea come l'acquisto di un notebook Apple si riveli molto più caro e costoso rispetto a quello di un laptop Windows based. A parità di prezzo dove si potrebbe acquistare anche un 17'' ci si deve accontentare di un 13" con il logo della mela. Funziona come campagna? Non si sa, ma è il segno che il nemico fa male...
L'appeal di Apple (scusate il gioco di parole) è notevole. Le nuove worstation Apple per una cifra intorno ai 2.000 euro (in tempi di crisi comunque è un vero salasso), offrono tanto quanto un desktop di fascia alta ben configurato, con il vantaggio di poterci far girare sopra quello che si vuole (Da Leopard a Linux a Vista). Il Pc invece no. Io non sarò mai "cool enough", ma il Mac sì... E Apple a giugno aggiungerà altre armi al proprio 'sistema' che va dall'iPhone (in arrivo il 4G) alle Workstation, con i servizi online iTunes e AppStore già maturi, dove altri, Microsoft per prima, arrancano...Tanto per fare un esempio sono oramai mesi che arrivano alert di cessazione del servizio di vendita di musica online (Od2), ma ad oggi nessuno ancora sa cosa deve aspettarsi e dove verrà 'migrato'... Davvero 'they're not cool enough'

Mario De Ascentiis

Inserito il 30 di marzo 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (3) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Windows Mobile e il nuovo nemico Gphone

Il panorama degli smartphone (nessuno vuole parlare più di cellulari) si sta delineando discretamente. Da un lato terminali a basso costo, dall'altro device oltre i 400 euro. Grosso modo corrispondono i primi a smartphone consumer, i secondi a minicomputer professionali. Ma c'è un'altra differenza sostanziale. Si delineano modalità di consumo del traffico dati diverse, proprio a seconda del device a disposizione.

Gli smartphone equipaggiati con Windows Mobile, anche per caratteristiche intrinseche del sistema, si prestano meglio a un utilizzo della rete on/off (cioè mi collego e poi mi disconnetto, altrimenti non arrivo a fine giornata), magari tenendo attivo solo il servizio di posta.

Blackberry, iPhone e ora il Gphone
si prestano assolutamente a un utilizzo più intensivo della rete. Non per nulla gli operatori prevedono- praticamente di default - un piano tariffario dati ad hoc per questa tipologia di terminali, ma non per quelli equipaggiati con Windows Mobile.

Ora arrivano i GPhone. Tim ha a scaffale già da settimana scorsa Htc Dream che però non supporta nativamente Exchange (iPhone questo errore almeno non l'ha fatto, dall'inizio), e tradisce così la sua vocazione consumer. Vodafone esordisce a metà aprile con Magic, ma nei negozi sabato nessuno ancora sapeva nulla, tanto per dirvi come funzionano poi le cose. Magic dovrebbe supportare da subito Exchange senza applicazioni di terze parti, vedremo. Certo è che la prima 'uscita' ufficiale dei Gphone in Italia ha un carattere prettamente consumer, un ambito in cui - a vedere le vetrine degli operatori Vodafone e Tim - Windows Mobile perde inesorabilmente appeal proprio nei confronti di quei sistemi venduti con un piano traffico dati/posta dedicato. Provate a entrare in un punto vendita Vodafone e date un'occhiata a cosa viene proposto in vetrina... Per un terminale con Windows Mobile esposto ce ne sono almeno 7 con Blackberry, un po' meglio nelle vetrine TIM, ma forse è solo un'impressione.

Inserito il 23 di marzo 2009 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (1) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

L'ultima settimana di maggio porta Windows 7 RC

Si rincorrono le voci sul Web che riguardano una beta siglata come Build 7057, non c'è molto da commentare se non il fatto che su Msdn ve ne è traccia e che la proiezione di tutti è già per maggio, quando alla fine del mese dovrebbe comparire la fatidica RC, da cui non si torna più indietro. E' la versione che praticamente sancisce l'inizio dei lavori di lima. Chi volesse già da ora dare un'occhiata a cosa cambia tra la versione Beta e la RC, può leggersi il post completo di Chaitanya  sul blog ufficiale Msdn.

Noi anticipiamo che le novità riguardano la barra dei menu, quella di avvio, multi-touch zoom, ma anche il potenziamento del sistema per ricevere informazioni sull'hardware utilizzato (Device Stage) e il sistema di rimozione delle periferiche che fa marcare il passaggio dal vecchio Safely Remove al più immediato comando Eject

Mario De Ascentiis

Inserito il 18 di marzo 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Microsoft Recite, che comodi gli appunti vocali

Microsoft Recite (scaricatelo gratis qui) è un piccolo software, l'installer della versione 0.3.27 è di appena 669 Kbyte, che funziona con i dispositivi Windows Mobile 6.0 (e successivi). Serve per prendere appunti ed è davvero semplicissimo da usare. Praticamente basta premere su Remember, parlare, e il software memorizza quanto viene pronunciato. Tutto qui? No, anzi, ora viene il bello. Per recuperare l'appunto vocale è sufficiente premere Search e, a voce, ripetere anche solo una parola che si ricorda fosse contenuta nell'appunto. Si recupera così tutto il memo e il software funziona bene indipententemente dalla lingua dell'utilizzatore.
L'utilità è evidente: per prendere nota di un numero di telefono, di un indirizzo, di un dato importante ma difficile da ricordare o semplicemente le indicazioni di una strada  basta registrare e all'occorrenza recuperare, senza bisogno di ricordare null'altro che una semplice parola.
Resta farraginoso e poco pratico (almeno per ora) il sistema di cancellazione degli appunti che andranno recuperati con Explora file nella cartella Application Data/Microsoft/Recite/InsertedWavs. O almeno... con un Htc Touch Hd senza tastiera fisica, questo è l'unico sistema.
Ecco il video:

Mario De Ascentiis

Inserito il 12 di marzo 2009 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (1) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Se ti tagliassero a pezzetti...

Windows 7 non perde i pezzi, semplicemente Microsoft ha capito che è meglio evitare guai di qualsiasi tipo, piuttosto che pentirsene amaramente poi. La distribuzione dei software di Redmond sulle varie piattaforme è un osservato speciale da parte degli organismi UE

Il passo successivo, a questo punto, potrebbe davvero essere quello di fornire un sistema operativo a pezzetti, lasciando all'utente la scelta di cosa ci si vuole installare e cosa no, chiaramente con un sistema di verifica delle dipendenze tra i vari software. Troppo difficile? Macché, qualsiasi installer Linux lascia già questa possibilità di scelta da parecchi anni. Perché non copiare le buone idee?

Mario De Ascentiis

Inserito il 9 di marzo 2009 in Windows 7
Permalink | Commenti (1) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

E' meglio giocare con l'iPod che con lo Zune...

Riprendiamo un post pubblicato su Gizmodo Italia per dire la nostra.
Sembra che in casa Gates iPod e iPhone siano vietati e che i figli non possano usare i prodotti più desiderati di Apple. Probabilmente la dichiarazione della signora Melinda (moglie di Bill Gates), in un'intervista per Vogue, è uscita a uso e consumo dei giornalisti. Perché fa abbastanza sorridere...
I figli di Bill Gates se potessero utilizzare i prodotti della concorrenza (e non solo Apple), potrebbero poi dare delle idee a papà su come migliorare lo Zune e per tanti aspetti anche Windows Mobile... E' proprio dal confronto che nascono le idee migliori.

Mario De Ascentiis

Inserito il 4 di marzo 2009 in Windows Mobile
Permalink | Commenti (2) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post