Vista dall'alto

Itespresso

« Crisi e virtualizzazione favoriranno Linux  | Home | CardSpace per l'accesso automatico a servizi online » 

Internet Explorer e gli altri... La sicurezza non abita qui

Installato su 7 computer ogni 10 nel mondo, con la percentuale ancora in calo (ora siamo al 69,8%) Internet Explorer si trova davanti a un'altra sfida impegnativa. Non perdere la faccia come altre 'maglie nere' di Redmond. La sicurezza è un requisito che ci si aspetterebbe soddisfatto all'uscita di ogni software, ma a cui si è imparato (purtroppo) a rinunciare. Vale per IE 7 (non parliamo delle versioni precedenti), ma vale anche per gli altri browser: quello lanciato da Trend Micro è solo l'ultimo allarme della serie. Tutti pronti a occupare non più solo i computer, ma anche gli smartphone e tutti così fragili, infinitamente insicuri. E' vero che, se si vuole guadagnare (e parecchio) sul Web, il malware deve passare da questi software - e quindi gli attacchi in questa famiglia sono assolutamente più alti - ma è vero anche che la corsa ad accaparrarsi quote di mercato dei device mobile non consente soste e con tutti i nemici vecchi (Firefox e Opera) e nuovi (Chrome) che ci sono in giro sarebbe meglio fare presto. Presto e bene di rado avviene e allora ci penseranno i produttori software di security a fare il proprio mestiere. Tra un anno avremo un bel firewall/antivirus anche sul cellulare. Qualcuno potrà andare avanti a scrivere e rilasciare programmi insicuri e gli altri a vendere licenze che ci consentano di dormire sonni tranquilli, più leggeri, anche nel portafoglio.

Mario De Ascentiis

Inserito il 16 di dicembre 2008 in Windows Vista
Permalink
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e2010536783a13970b

Lista dei blog che mi linkano "Internet Explorer e gli altri... La sicurezza non abita qui":

Commenti

Vero quanto dici. La sicurezza non è mai presa in considerazione nel progettare un programma. Ma non è questo anche uno stile di vita che non riguarda solo l'informatica?

Inserito da paxlex il 17 di dicembre 2008, 06:15

Ho dei dubbi che valga anche per gli altri browser. E smettiamola con questa lecchinaggine verso Microsoft !

Inserito da Ivan il 28 di dicembre 2008, 12:31

Ho dei dubbi quando si dice che anche gli altri browser sono insicuri !!!!!

Inserito da Ivan il 28 di dicembre 2008, 12:38

Falle sono ovunque, è difficile prevedere la mossa di un utente. Ma è vero, alcuni browser curano molto di più la sicurezza: Opera, Firefox... Spesso la mancanza di sicurezza, quando c'è, avviene a causa dei plugin installati che non sono curati come il programma su cui si installano. Di fatto anche i CMS hanno lo stesso problema. :D

Inserito da paxlex il 1 di gennaio 2009, 09:10

A me sembra che sei un pò di parte!!! dimostrami il contrario caro mario!!

Inserito da alessio il 4 di febbraio 2009, 01:54