Vista dall'alto

Itespresso

« ottobre 2008 | Main | dicembre 2008 »

Homegroup, condivisione facile

Il concetto non è nuovo, è nuova invece la modalità esperita da Microsoft per facilitare la condivisione dei contenuti (soprattutto quelli multimediali) tra i computer sotto un medesimo dominio, Homegroup appunto.

Homegroup [520x400]

Con Windows 7 per iniziare a condividere tramite un homegroup basta andare nel Pannello di Controllo, selezionare Set up sharing with a homegroup (dalla voce Network and Internet). La rete locale cui si è collegati deve essere identificata dal computer come una rete casalinga, oppure bisogna cambiare le impostazioni.

A questo punto, poiché la condivisione dei file può avvenire solo condividendo la medesima password è il sistema stesso ad assegnarne una.

Password [520x400]

Non resta che scegliere con quali devices collegati in rete condividere i file nella library del Media Player, anche in base allo Star Ratings (il livello di gradimento assegnato).

Mario De Ascentiis

Inserito il 27 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Ribbon anche per Paint e WordPad

Fino ad ora prerogativa di Office 2007 su Windows 7 il Ribbon, la striscia con esplicitati comandi e funzioni senza bisogno di cercarli disperatamente tra i menu, arriva anche per il nuovo sistema operativo. PaintDi sicuro sarà presente nei due programmi, che si trovano tra gli accessori di sistema, WordPad e Paint. In pratica in WordPad sono presenti due schede, una per salvare i file e l'altra per gestire stili e formattazione (Home).

 In Paint invece è presente oltre a queste due una scheda in più (View). Tra l'altro i controlli di Paint sono tutti touchready e con i dispositivi touch quindi è più facile disegnare, scrivere e colorare anche con le dita dopo aver scelto i pennelli.

WordPadI Ribbon ora fanno parte della piattaforma Windows a tutti gli effetti e quindi tutti gli sviluppatori di software (ovviamente anche software di terze parti) possono aggiungere questa funzionalità alle loro applicazioni.

 Mario De Ascentiis

Inserito il 25 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Jump Lists, provate a tenere in ordine il desktop

Una delle caratteristiche non ancora visibili nella Build 6801 di Windows 7, ma già mostrata a Los Angeles in quella successiva, riguarda l'interfaccia e l'ennesimo tentativo di tenere in ordine il dekstop senza affollarlo con le icone dei documenti più utilizzati. Windows 7 propone le Jump Lists.

JumpList
In pratica per ogni applicazione si viene collegati direttamente ai file utilizzati più spesso o più recentemente, oppure a una delle attività più consuete da portare a termine con una determinata operazione. Per esempio la Jump List del client di posta può attivare direttamente il task per la composizione di un nuovo messaggio, quella di Windows Media Player l'esecuzione di una lista di brani, senza dover aprire prima la finestra del programma.
Da questa figura però si nota anche un'altra differenza rispetto a Windows Vista. Il pulsante per accendere, spegnere o bloccare/ibernare l'utilizzo del computer è stato semplificato

Inserito il 21 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (0) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Gadget fluttuanti

Gadgets_520x400 In Windows 7 i gadget non sono più imprigionati nella sidebar. Di default Windows Vista la posizionava sul lato destro del desktop (ma poteva essere disposta poi a piacere) e solo all'interno di essa potevano essere visualizzati i gadget, ma ovviamente con limiti evidenti anche per quanto riguarda le dimensioni. Ora si può decidere quali caricare, cliccando in basso a destra sulla voce Get More Gadgets Online nella finestra che si vede in figura (in primo piano). Quest'ultima si può visualizzare direttamente dal desktop facendo clic con il tasto destro del mouse e selezionando la voce Gadgets. I Gadget possono anche essere ridimensionati secondo le impostazioni consentite da ognuno di essi.

Inserito il 19 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (2) | TrackBack
Tag Technorati: , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

WiFi facile

Networkfacile








Tra le novità già visibili anche nella Build 6801 spicca l'applicazione VAN (View Available Network) rinnovata. Il sistema visualizza le possibilità di connessione al Web e consente il collegamento direttamente dal menu posizionato in basso a destra, sulla barra delle applicazioni. E' da qui che si può iniziare a utilizzare il proprio PC anche come access point verso Internet, nel caso in cui ci si voglia collegare con una periferica sprovvista della connessione al Web. Impostazioni di sicurezza e password possono essere inserite direttamente da questo menu, senza passare dal Pannello di Controllo.

Inserito il 17 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (1) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

InfoWorld, una polemica inutile

Riprendo i risultati di una serie di prove di InfoWorld su Windows 7 per esprimere il mio parere su questa vicenda che, vedo, ha interessato non pochi blogger. InfoWorld ha sottoposto a una serie di test  non la versione definitiva, non una RC, non una beta, ma addirittura una pre-beta (Build 6801 M3) di un sistema operativo che ha davanti come minimo ancora 7/8 mesi di sviluppo. Onore al merito all'autore Randall C. Kennedy che si è preso la briga di investire tempo e risorse in questa operazione che di per sé mi sembra prematura e inutile.

Certamente perché quella testata non è già più la versione su cui lavora il team Microsoft, ma ancora di più perché si può passare per 'incontentabili' lamentandosi sia quando arriva una major release (perché i cambiamenti sono troppi), sia quando i cambiamenti sono minori.  Secondo me non è poca cosa il fatto che Windows 7 potrà girare sugli stessi computer che sono in circolazione ora e con le stesse versioni di software che già conosciamo. Perché vorrà dire che sui PC che ci saranno tra uno/due anni girerà ancora meglio e lo stesso vale per il software, anche accettando tutte le eccezioni del caso (ci sono tante applicazioni che, per dire, non funzionano bene anche semplicemente con Explorer 8 Beta 2, è naturale, qualcuno si sta stracciando le vesti?).

Non solo: quella prebeta è "sporca". Codice sporco non fa buon gioco :-) E non ha senso nemmeno scrivere (come hanno fatto altri) che sarà la volta buona per passare a Mac o a Ubuntu... Quante volte l'abbiamo sentito? Eppure persino sui netbook Linux non ha incontrato i favori del pubblico come Windows Xp, e se ora ci può già girare Seven dubito proprio che avremo la possibilità di vedere percentuali a due cifre di utenti che migrano verso il sistema operativo opensource. Dai, quella di InfoWorld su Windows 7 mi sembra una polemica ben argomentata, ma inutile. Se Windows 7 sarà davvero Vista che funziona veramente, con qualche miglioramento, sarà buona cosa. Se c'è qualcuno che sa fare meglio si faccia avanti...

Mario De Ascentiis

Inserito il 12 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (22) | TrackBack

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Avvio rapido e Getting Started

La prima buona impressione di Windows 7 è l'avvio rapido. Il sistema operativo (Build 6801) è installato su un laptop Dell Xps M1330. Dopo aver premuto il tasto di accensione, cronografo alla mano, abbiamo dovuto aspettare solo una ventina di secondi per essere operativi e poter lavorare sul nostro Desktop, che a prima vista sembra identico a quello di Windows Vista. Qualcuno ha già rilevato che l'avvio è così rapido solo perché nella prebeta non c'è ancora nulla di "pesante", non siamo di questo parere, perché il Kernel, pur basato su quello di Vista, ha subito comunque delle variazioni, ne parleremo ancora.

Getting_started2_640x480

Si nota subito, invece, che non viene lanciato più automaticamente il Centro attività iniziali (manca proprio l'opzione per proporlo a ogni avvio), ma dall'icona Start (passando sul quale il mouse è cambiata la luminescenza)  si potrà comunque accedere a un nuovo Getting Started (questo il nome nella versione inglese) che porterà in un solo  passaggio, con il sistema della Jump List alla soluzione dei Task più comuni.

Inserito il 10 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (2) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Arriva Windows 7, cambia anche Vista dall'alto

Vista passerà il testimone a Windows 7 (tra circa un anno, se i tempi sono quelli indicati da Microsoft) e sui PC di mezzo mondo convivranno almeno tre sistemi operativi Microsoft: Xp, Vista, Seven. Il futuro sarà tutto per Windows 7, ma allo stesso tempo Redmond sviluppa a ritmi serrati la propria strategia 'software plus services': Windows Server (ora in R2 con i tool di virtualizzazione live), Windows Azure e tutta la piattaforma dei servizi Windows Live sono al centro dell'attenzione.
Per questo ci sembra fondamentale allargare la nostra prospettiva e 'Vista dall'alto' (nato quasi come gioco linguistico sul nome del vecchio sistema operativo) ora sottolinea di più quest'ultimo questo aspetto: il blog abbraccia in uno sguardo d'insieme tutti gli OS Microsoft e i servizi, e i post saranno suddivisi per categoria. Non cambia invece lo stile: 'oltre le apparenze', senza risparmiare critiche, ma anche con tanti consigli utili per sfruttare bene le potenzialità del software.

Mario De Ascentiis

Inserito il 4 di novembre 2008 in Windows 7
Permalink | Commenti (2) | TrackBack
Tag Technorati: , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post