Vista dall'alto

Itespresso

« Accadde a Los Angeles, speriamo non si ripeta  | Home | Con Magellan nelle scuole, anche il Portogallo ci bagna il naso » 

Quando Ballmer va alla guerra

Quando si parla di Steve Ballmer, si può dire quello che si vuole, non certo che manchi di entusiasmo e grinta. E il Ceo di Microsoft non è nemmeno il tipo che "le manda a dire". In questi giorni ne ha una per tutti. Riconosce la supremazia di Google nell'advertising online, ma rilancia la sfida. Guarda con attenzione alle release di hardware, software e servizi di Nokia, ma è più che convinto che il suo WinMobile saprà fare meglio. Di Vista quasi non parla più, Windows 7 deve ancora arrivare, ma il Ceo somministra pillole di futuro e suscita la curiosità delle platee parlando di un "Windows Cloud" all'orizzonte.

Un Os dedicato agli sviluppatori per testare e sviluppare applicazioni Web based, non c'entra con Seven, ma rappresenta anche più di quello il futuro. E' un altro campo di sfida tra Microsoft, Google e Salesforce. Il grido di battaglia di Steve Ballmer non è "software as a service", ma "software plus services". I suoi centurioni sono personaggi del calibro di Bob Muglia, Ray Ozzie, Steven Sinofsky. Il mestiere lo conoscono. Di tutto quello che ha detto nel suo tour europeo, fino ad ora solo una nota stonata: "We want software more powerful than software that runs in a browser". E' un pensiero ancorato al passato, ho idea che già ora la direzione non sia quella.

Mario De Ascentiis

Inserito il 1 di ottobre 2008 in Windows 7
Permalink
Tag Technorati: , , , , , , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e20105351b074f970c

Lista dei blog che mi linkano "Quando Ballmer va alla guerra":

Commenti

questi parlano di futuro perché li aiuta a dimenticare il presente. novità, rivoluzioni, stravolgimenti: sono affezionato a windows, non potrei farne a meno, ma a redmond sembrano sempre di più venditori di fumo...

Inserito da Vincenzo il 2 di ottobre 2008, 11:39

io mi sono cautelato con ubuntu.....
se nn continuano con il sostenere vista e migliorarlo
sarà la prima e l'ultima volta che vedono una lira da me

Inserito da apelio84 il 2 di ottobre 2008, 02:50