Vista dall'alto

Itespresso

« Windows 7, consigli di licensing  | Home | Come monitorare l'affidabilità del sistema » 

Monopolista!! A chi?

Chrome impazza sul Web. Largo spazio a Google quest'oggi, praticamente su tutti i quotidiani del pianeta. On line e non. Ovviamente anche il nostro prende atto di un evento assolutamente importante. Però la discesa in campo di Google, con Chrome, nel mondo dei browser, dovrebbe far riflettere.

Il motore più utilizzato del pianeta per cercare su Internet si è messo a fare un sacco di cose. La UE giustamente ha sanzionato i comportamenti scorretti di Microsoft, ma c'è un monopolio che va oltre le modalità  di licensing e non basta sviluppare open source per rispettare le regole. Il modello open-source non è di per sè più etico o meno di un altro modello. Almeno, io la penso così.

La questione ora è: il Web è quello che c'è, o quello che si riesce a trovare? E se si può misurare solo quello che si riesce a trovare, ma il misuratore è unico, controlla chi sta sopra e chi sotto (ranking), gestisce modelli di advertising, software di comunicazione, strumenti di sviluppo, browser e... aggiungete quello che volete... Beh! Una volta constatato che sia così, è davvero tutto regolare?

Che differenza c'è quindi tra Google (le cui leggi rimangono comunque imperscrutabili) tra chi si tiene il codice per sé (Microsoft), o chi si tiene in cassaforte la ricetta della bevanda gustosa (Coca Cola)? Nessuna. Quasi nessuna...

Ognuno fa pressione per conquistare il mercato, ma mentre di bevande che dissetano ce ne sono molte e di sistemi operativi che funzionano pure, di motori di ricerca ce n'è "oggettivamente" uno solo.

Ben vengano le sanzioni per chi viola le leggi, ma si dovrebbe guardare anche un pochino più in là ...

Mario De Ascentiis

Inserito il 3 di settembre 2008 in Windows Xp
Permalink
Tag Technorati: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e200e554dd4b038833

Lista dei blog che mi linkano "Monopolista!! A chi?":

Commenti

Esiste un colosso che detiene (per meriti sul campo, beninteso!) quasi il monopolio sul business dei motori di ricerca (e conseguentemente sulla pubblicità online), che immagazzina - anche tramite altre iniziative di successo come Google Analytics - molti dati sulle navigazioni dell'utente finale; quest'ultimo tassello di monitoraggio delle nostre abitudini non può che lasciarci riflettere.

...Se ci avessero detto qualche anno fa che sarebbe nato un colosso privato in grado di sapere cosa cerchiamo sul Web (attraverso Google) e anche come navighiamo online (attraverso l'uso diffuso di Google Analytics sui siti Web e del prevedibile uso da parte di molti del nuovo Gbrowser), forse avremmo pensato veramente all'avvento del Grande Fratello.

O no?

Inserito da Lynx il 3 di settembre 2008, 05:13

Francamente non credo proprio che ci sia un solo motore di ricerca, è solo un problema di abitudine e di educazione, di motori di ricerca validi ce ne sono certamente più di uno il problema è che la gran massa della gente è molto abitudinaria.

bob

Inserito da roberto dadda il 3 di settembre 2008, 05:31

bob, ma oltre a google cosa consiglieresti di usare per trovare davvero le cose?

Inserito da Enrico Giusti il 4 di settembre 2008, 09:14

... principalmente la testa!!! Umorismo a parte, non ci si deve accontentare. Come dice bob, ci si abitua, ma un'abitudine non per forza deve essere buona. Spesso è solo pigrizia.

lorenzo

Inserito da lorenzo il 4 di settembre 2008, 11:37