Vista dall'alto

Itespresso

« febbraio 2007 | Main | aprile 2007 »

Leopard in ritardo per Vista?

Sui ritardi di Windows Vista si sono versati fiumi di inchiostro, ora in Rete circola una voce secondo la quale anche la prossima versione del sistema operativo di Apple uscirà dopo la data prevista (doveva essere Aprile, probabilmente sarà Ottobre 2007). Il motivo? Alla base di questa decisione non ci sarebbero problemi nell'architettura software di MAC OS X 10.5, ma la necessità di arrivare sul mercato con una versione di BootCamp in grado di supportare l'avvio del nuovo sistema operativo di Microsoft. Secondo gli analisti infatti Leopard avrebbe molto più "appeal" se in grado di avviare anche Windows Vista e  non solo Windows Xp: questa idea (trovate un articolo in proposito proprio qui) sarebbe anche confermata da alcuni recenti dati di vendita. Ci sembrano motivazioni tali da non giustificare un ritardo così importante, considerato  poi il fatto che anche con il Mac sarebbe possibile procedere in un secondo momento a un update. Ricordiamo poi che è già possibile  utilizzare  Windows Vista sui sistemi Apple utilizzando  Parallels o l'ultima beta di VMware (potete scaricarla da qui).  Voi cosa ne pensate?
Mario De Ascentiis

Inserito il 26 di marzo 2007 in Windows Vista
Permalink | Commenti (7) | TrackBack
Tag Technorati: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Vista: l'attivazione può attendere!

In Rete circolano informazioni molto precise sulla possibilità di installare Vista e utilizzarlo per ben 3 mesi senza attivarlo, ma anche senza rinunciare a tutte le sue funzionalità e senza ricorrere ad alcun sistema di violazione dell'architettura del software (illegale), tipo quelli "a forza bruta" di cui parlò tempo fa lo stesso The Inquirer.it. E' un bel periodo di tempo, forse fin troppo. Dopo tre mesi di utilizzo qualcuno potrebbe non riuscire più a fare a meno del nuovo OS Microsoft, ma per tanti altri questo periodo potrebbe essere sufficiente per rinunciare a Vista a data da stabilirsi... e tenersi la licenza valida, da installare in tempi più maturi. Rimandare l'attivazione di Vista è un gioco da ragazzi e non richiede competenze particolari, inoltre pare essere perfettamente legale: basta saper utilizzare il comando SkipRearm il cui utilizzo è ben documentato dalla stessa Microsoft su TechNet. La procedura (leggete qui e qui ) è valida per tutte le versioni di Windows Vista e prevede semplicemente la modifica dell'opportuna chiave di registro. Provare per credere.
Mario De Ascentiis

Inserito il 16 di marzo 2007 in Windows Vista
Permalink | Commenti (8) | TrackBack

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Da Vista a Leopard... e ritorno

Jonathan Hoopes, analista finanziario di Think Equity Partners, pensa che la necessità di un upgrade del PC per Vista possa portare i consumatori a valutare seriamente l'alternativa Apple e il suo nuovo OS Leopard. Questo il succo di un'analisi pubblicata di recente e ripresa da InformationWeek. La molla potrebbe essere l'abbinata iPod/iPhone (leggete anche qui), ma anche la possibilità di poter far girare comodamente su una macchina Mac OS qualsiasi sistema operativo Windows (via BootCamp, Vmware o Parallels). Viceversa ancora oggi non è proprio possibile su un sistema Windows installare il software del Mac (Steve Jobs sa bene che questo segnerebbe la fine del suo impero). Non nascondo che più di una volta il pensiero di un nuovo computer Mac l'ho fatto anche io. E forse anche per questo a Microsoft la "virtualizzazione" dei suoi sistemi operativi sulle macchine della Mela non piace più di tanto! Se i consumatori iniziassero a poter fare tutti i giorni un sano confronto tra Vista e Leopard come andrebbe a finire?
Mario De Ascentiis

Inserito il 13 di marzo 2007 in Windows Vista
Permalink | Commenti (3) | TrackBack

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

iTunes su Vista: ancora guai!

E' trascorso più di un mese da quando su questo stesso Blog segnalammo i problemi di iTunes con Windows Vista, ma anche con la nuova versione aggiornata (la 7.1) pare che Apple non sia riuscita a risolvere una serie di guai (leggete qui). Mentre altre aziende l'avrebbero lasciato scoprire agli utenti è Apple stessa che segnala questi problemi sul suo sito, confermando di stare lavorando alacremente con i tecnici di Microsoft per risolverli. In attesa di una patch migliore se usate iTunes su un PC con Windows Vista prestate attenzione a quanto riportato qui di seguito :
1. Non scollegate il vostro iPod utilizzando voci di menu di Vista, ma solo la voce all'interno del software iTunes (altrimenti potreste danneggiare il vostro iPod).
2. Sappiate che iTunes 7.1 su Windows Vista potrebbe non visualizzare correttamente testo e grafica.
3. iTunes 7.1 non è supportato da alcun sistema Windows a 64 bit (ma guarda... che strano! Leggete anche qui).
4. E' possibile che i contatti del vostro Windows Address Book non vengano sincronizzati con l'iPod.

Mario De Ascentiis

Inserito il 7 di marzo 2007 in Windows Vista
Permalink | Commenti (7) | TrackBack

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post